Crea sito

40 anni del Settembre al Borgo

pubblicazione in PDF – foto di Mauro Nemesio Rossi
testi vari

INTRODUZIONE

Alla fine dell’estate scorsa, quando stavamo chiudendo la trentanovesima edizione del festival di Settembre al Borgo al Teatro della Torre,già pensavamo all’appuntamento «storico» che questa manifestazione si apprestava a vivere l’anno successivo, raggiungendo il traguardo prestigioso dei quarant’anni di vita,età che pochissime altre manifestazioni in Italia possono vantare:pensiamo al Giffoni Film Festival e al festival di Sant’Arcangelo di Romagna. Non crediamo di esagerare se leggiamo questo «traguardo» come un primato di questa terra e di questa città,Caserta,capaci negli anni di far crescere una «creatura» che ha segnato,in misura più o meno significativa,la vita di tantissime persone.È per noi motivo di grande orgoglio essere direttori artistici di questa manifestazione, soprattutto in questo momento storico, e sentiamo il dovere e la necessità,diremmo etica, di sottolineare il peso culturale e il ruolo imprescindibile che questo festival ha avuto e continua ad avere nel tessuto civile e sociale di questa comunità. Durante i due scorsi anni di direzione,più volte – parlando con amici,spettatori,addetti ai lavori – ci siamo accorti che molti legavano alcuni momenti importanti della loro vita a uno spettacolo,a una serata passata a Settembre al Borgo.E questi racconti,fatti all’ombra del campanile del Duomo oppure seduti nella platea del Castello,erano sempre carichi di emozione e nostalgia.

 

scarica

Tags:

mauro nemesio rossi

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.